Viaggiare alle Isole Mauritius

Senza alcun’ombra di dubbio il cielo che copre questa terra d’origine vulcaniche, ha un che di spettacolare, possiede la capacità di saper contenere nella sua naturalezza i nostri sogni più ambiti.

Barriere coralline, rossi tramonti, clima sub-equatoriale e bianche spiagge sono le condizioni in cui il tempo si vorrebbe fermare per poter godere a pieno il “creato”.

Le alture isolane sono arricchite da una vegetazione florida, grazie ad il clima mite, la morfologia del terreno caratterizzata da un altopiano irregolare d’origine vulcanica non supera i 900 metri d’altitudine.

La struttura geologica dell’isola soddisfa le esigenze più disparate dei turisti, sia per gusti panoramici sia per attività offerte. Le coste hanno una strutturazione differente l’una dall’altra, ne consegue la formazione di un turismo vario, come ad esempio nella costa est lo sviluppo di un turismo d’elite è affiancato ad un tranquillo villaggio di pescatori e ad ampie distese di canna da zucchero.

La gran varietà di cui dispone questa terra, giustifica la vasta scelta d’attività possibili come ad esempio: diving, snorkeling con la possibilità di conseguire i brevetti PADI e NAUI; Il Black River Gorges National Park, Ile Cocos e Ile aux Sables, per gli appassionati del birdwatching, delle escursioni e delle rarità faunistiche.

L’interazione con la natura è sempre più intensa grazie alla possibilità di passeggiare in scafandro lungo i fondali marini incantati, oppure, per i più “tranquilli” si possono perlustrare a bordo dei mini-sottomarini in tutta sicurezza.

Per chi non si accontenta la possibilità di praticare la pesca d’altura è delle migliori, dato l’equilibrio dell’ecosistema presente in queste zone.

La permanenza alle Mauritius invita a seguire i tempi della natura e quale miglior modo se non quello con un cocktail di frutta e uno splendido paesaggio che lo scandisce.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *