Monti Drakensberg, viaggiare in Sudafrica

I monti Drakensberg (in lingua afrikaans: “Dragon’s Mountain”), la più alta catena montuosa in Africa meridionale, con un picco a Thabana Ntlenyana a 3482 metri di altezza. In Zulu, sono denominati uKhahlamba ( “barriera di lance”), e in Sesotho Maluti o Maloti.

La cima più alta è il Thabana Ntlenyana a 3482 metri. È anche la vetta più alta del Lesotho. Altri notevoli picchi da includere sono Mafadi a 3450 metri, Makoaneng a 3416 metri, Njesuthi a 3408 metri, Champagne Castello a 3377 metri, la Giant’s Castle a 3315 metri, e Ben Macdhui a 3001 metri.

Tutte queste vette si trovano nella zona confinante con il Lesotho. Geologicamente, il Drakensberg è un residuo del pianoro originale africano.

Le montagne sono caratterizzate da uno strato di basalto fino ai 1500 m di altezza, con pietra arenaria in basso, culminanti in una combinazione di ripide pareti, blocchi e pinnacoli. E’ frequente incontrare grotte in pietra arenaria, e molti dipinti sulla roccia dei Boscimani.

Nel sud dei Drakensberg c’è Tiffindell, una località sciistica chiamata che è aperta da fine maggio a inizio settembre.

Molte delle cime dei monti Drakensberg sono mete ambite da molti alpinisti, mentre le principali vette sono state tutte conquistate, un numero minore di picchi devono ancora essere ascesi. Anche il trekking è un’attività diffusa.

Il turismo sui monti Drakensberg è in via di sviluppo e ci sono molti alberghi e villaggi in prossimità delle piste. Lo uKhahlamba Drakensberg National Park, situato nel KwaZulu-Natal, vicino al confine con il Lesotho, è stato dichiarato nel 2000 dall’UNESCO Patrimonio mondiale.

Il più noto parco nazionale nel Drakensberg è il Royal Natal National Park, dove una delle principali attrazioni è l’Anfiteatro. Al suo interno la sorgente del fiume Tugela, e i 947 metri di altezza delle Tugela Falls, la seconda cascata più alta della terra.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *