Itinerari naturalistici Lesotho

Isolato su tutti i lati dal Sudafrica, da imponenti catene montuose, questo paese presenta una straordinaria miscela di modernità e cultura antica.

Benché sia un paese del terzo mondo, il Lesotho si è guadagnato degnamente nel corso di questi ultimi anni una buona reputazione nel settore turistico. I trasporti pubblici, i trekking e i viaggi organizzati sono sicuri e gli abitanti locali sono ospitali.

Dopo essere passato più volte dal controllo politico degli inglesi a quello dei boeri e viceversa per circa duecento anni, il suo cammino verso l’indipendenza è stato relativamente semplice.

Il mercato turistico ha attivato una sinergia tra le risorse naturali presenti e le organizzazioni turistiche promuovendo la spettacolarità naturale di questo Paese.

Una delle attività più divertenti è quella del cosiddetto “pony trekking”, ossia itinerari naturalistici a dorso dei robusti pony dei Basotho per il quale ci sono diversi club che organizzano escursioni. Per gli escursionisti esperti paesaggi simili a quelli del Tibet a Lesotho sono percorribili con una certa preparazione, sia fisica che organizzativa.

Gli amanti delle attività più tranquille come il birdwatching e la pesca troveranno soddisfazione nelle 300 specie di uccelli e nelle trote presenti nelle acque dolci.

Per quanto riguarda la pesca, da sottolineare la necessità dell’acquisto della licenza al Ministry of Livestock, fatto ciò, si può sperimentare il pescatore che c’è in voi agevolati dall’assenza di particolari restrizioni sulla quantità e sulle dimensioni da pescare.
Il divertimento è assicurato..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *