Come aver cura dei capelli corti, capelli sani e forti

capelli corti hanno bisogno di cure proprio come quelli lunghi, anche se ci vuole meno tempo. Il taglio corto ha bisogno di sedute ridotte dal parrucchiere, è facile da pettinare e asciugarli all’aria richiede meno problemi di tempo quando la mattina si va di fretta. Molte volte però i capelli corti hanno bisogno di trattamenti per rigenerarli specialmente se vi sottoponete spesso alla tintura o avete fatto una decolorazione.

Se notate che i capelli corti sono sfibrati, fate una maschera con olio di oliva, olio di jojoba e cacao amaro in polvere, dopo aver mescolato tutto stendetelo sui capelli per venti minuti e lasciare agire. Per capelli sempre lucenti l’olio di cocco è il migliore, un impacco una volta a settimana e i vostri capelli risulteranno splendenti.

Prendersi cura dei capelli corti vuol dire seguire una dieta sana ed equilibrata ricca di frutta e verdura e di acidi grassi omega tre e omega sei. Dopo aver asciugato i capelli è importante utilizzare prodotti appositamente studiati per i capelli corti in modo da disciplinarli. Se volete un look molto fresco usate una cera modellante, darà un effetto leggermente bagnato e fisserà i capelli. Anche lo spray fissante è indispensabile per mantenere in piega quelle acconciature che richiedono una forte tenuta.

Per conciarli avremo bisogno solo di una spazzola dal diametro piccolo e un pettine per districare i nodi. Pure se i capelli sono corti è sempre importante usare uno sciampo e un balsamo adeguati. Molte volte capita di dover lavare i capelli corti più spesso in quanto gli agenti atmosferici e il sebo in iper-produzione creeranno una patina sui capelli molto grassa dando la sensazione di sporco. Anche se i capelli sono corti bisogna sempre utilizzare uno sciampo in modo da eliminare la sporcizia che solo con l’acqua non va via.

Naturalmente sul mercato esistono molti prodotti per la cura dei capelli, consigliamo i prodotti per capelli emotionhair.net/it .

Lavare i capelli corti a secco

Con i ritmi della vita quotidiana, il lavoro, la famiglia, i figli e in generale i troppi impegni a cui siamo legati non si ha mai abbastanza tempo per noi stessi. Avere i capelli in ordine o almeno puliti è una caratteristica fondamentale per ogni donna. Molte volte capita un uscita improvvisa, oppure un incontro di lavoro organizzato all’ultimo momento e l’impossibilità di fare uno sciampo, a creare panico.

Ed è qui che ricorrono piccolo trucchetti e prodotti che ci permettono di pulire la nostra chioma senza lavare i capelli. Questi “trattamenti” non hanno lo scopo di pulire ma di eliminare il grasso in eccesso la polvere e tutte le particelle che sono nell’aria le quali sporcano i capelli. Lavare i capelli, specialmente se lunghi, richiede molto tempo, in particolare se avete una chioma indomabile per cui è obbligatorio l’uso di spazzola e phon oppure della piastra.

Per lavare i capelli a secco avete bisogno di: borotalco, amido di mais, spazzola rotonda, asciugamano e phon. Come prima cosa è necessario pettinare i capelli per bene in modo da eliminate tutti i nodi presenti. Dopodiché sul palmo della mano mettete del borotalco, cominciate ad applicarlo al centro della testa di solito nella riga più in vista e poi in quelle minori e all’attaccatura dei capelli. Nel caso il borotalco non sia abbastanza aggiungetelo man mano in piccole quantità. Stendete il borotalco per bene e eliminate eventuali accumuli venutesi a formare.

Ora con un asciugamano tamponate la cute eliminando tutto il borotalco residuo, fate attenzione a non strofinare troppo i capelli altrimenti si elettrizzano. Fatto ciò prendere la vostra spazzola tonda e pettinate i capelli. In fine con il phon cercare di dare la piega desiderata e rimuovete gli ultimi residui di borotalco. Potete utilizzare solo borotalco, solo amido di mais oppure un composto fomato da 100 grammi di amido e 20 di borotalco.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *